top of page
  • Immagine del redattoreSmart Bugs

Alla scoperta delle farfalle in Italia: guida completa per gli appassionati della natura

Aggiornamento: 11 giu

Le farfalle sono creature affascinanti e delicate che aggiungono colore e vita ai nostri paesaggi naturali. In Italia, abbiamo la fortuna di poter osservare una varietà incredibile di specie di farfalle in diversi ambienti naturali. In questo articolo, esploreremo dove e quando osservare le farfalle, come avvicinarsi a loro in modo rispettoso e le specie più comuni che puoi incontrare.



Dove trovare le farfalle in Italia?

Le farfalle si possono trovare in molte zone naturali d'Italia, tra cui parchi nazionali, riserve naturali, prati fioriti, boschi e giardini botanici. Ecco alcuni luoghi particolarmente rinomati per la presenza di farfalle:




Quando osservare le farfalle?

Il periodo migliore per osservare le farfalle in Italia è durante la primavera e l'estate, da maggio a settembre. L'orario migliore è la mattina tarda o il primo pomeriggio, quando le temperature sono più calde e le farfalle sono più attive.


Come approcciarsi alle farfalle?

Per avvicinarsi alle farfalle in modo consapevole e rispettoso, segui queste linee guida:


  • movimenti lenti e tranquilli: avvicinati lentamente e con calma per evitare di spaventarle;

  • non toccare: le ali delle farfalle sono molto delicate e coperte di piccole scaglie, evita di toccarle per non danneggiarle;

  • osservare senza disturbare: goditi la vista delle farfalle senza cercare di prenderle o toccarle;

  • non usare reti o contenitori: prendere le farfalle può causare loro stress e danni fisici;

  • SCATTARE MOLTE FOTO: e taggaci sui social con @smartbugs2.0 e #SalvaLeFarfalle!!!


Informazioni aggiuntive utili

  1. Identificazione delle specie: informati sulle diverse specie di farfalle che potresti incontrare (ne abbiamo elencate alcune alla fine dell'articolo).

  2. Abbigliamento adeguato: indossa abiti comodi e di colore neutro, e porta un cappello e protezione solare.

  3. Rispetto dell'ambiente: non raccogliere fiori selvatici e stai sui sentieri segnati.

  4. Partecipazione a programmi di monitoraggio: alcuni parchi organizzano programmi di citizen science dove i visitatori possono contribuire alla raccolta di dati sulle farfalle, oppure potresti collaborare con programmi come l'European Butterfly Monitoring Scheme - eBMS.


Specie di farfalle in Italia

In Italia ci sono 279 specie di farfalle (sono tante, ma non così tante nel caso qualcuno volesse collezionarle tutte in un gigantesco album fotografico😉). Ecco un elenco delle specie di farfalle più comuni, con i rispettivi link a Wikipedia per riuscire a riconoscerle:


Papilio machaon (Macaone)

Pieris brassicae (Cavolaia maggiore)

Gonepteryx rhamni (Cedronella)

Vanessa atalanta (Vanessa atalanta o Amirale rosso)

Inachis io (Occhio di pavone)

Lycaena phlaeas (Rame comune)

Polyommatus icarus (Icaro comune)

Melanargia galathea (Damina bianconera)

Pararge aegeria (Pararge aegeria o Maculare)



Conclusione

Osservare le farfalle è un'attività affascinante e rilassante che ci permette di avvicinarci alla natura. Seguendo questi consigli, potrai goderti l'esperienza in modo rispettoso e conoscere queste splendide creature.


Buona osservazione!

743 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page