• Smart Bugs

5- Quando Alibut alzo' lo sguardo e vide per la prima volta le stelle

Aggiornato il: 11 lug 2018

di Roberta Durante

Le copie sono consentite solo per uso personale o educativo. Per qualsiasi utilizzo vi preghiamo di contattarci.

Illustrazioni: Francesca Furian


Il viaggio di Alibut, come avrete capito, era un viaggio avventuroso e pieno di sorprese, anche se quel bruchino, qualora lo incontriate, non vi dirà proprio tutto tutto. Il piccolo Alibut, in fondo, è anche un bruchino timido e discreto. Ci fu una volta, ad esempio, in cui Alibut non si accorse della notte. Già, voi direte, ma come si fa a non accorgersi della notte? È così buia! E infatti il problema era proprio questo. Insomma camminava e camminava e mentre camminava rallentava e rallentava perché non vedeva più bene il suo orizzonte. Sempre più lento e sempre più stanco il piccolo Alibut procedeva a passo di bruco valicando le foglie, l’erba e tutto ciò che trovava sul suo cammino. Ad un certo punto però, mentre tutto sembrava andare lento e liscio, qualcosa frenò il bruchino. Qualcosa di umido e molle, proprio come un… proprio come un budino! Alibut sentiva sotto le zampette muoversi piano questo budino che però di certo non sapeva di cioccolato né di vaniglia. Ma ecco che il budino, stufo di sentirsi schiacciare dai piedini nudi di quel bruco giallo e verde che probabilmente veniva anche dalla campagna, si alzò di scatto. Alibut non capiva bene cosa stesse succedendo, sapeva solo che non vedeva quasi nulla e che ora aveva anche la preoccupazione di dover sfidare un inutile budino al gusto di nulla. Ma quel budino, scoprì Alibut, non era affatto un budino ma una lumaca che stava serenamente dormendo… o almeno finché lo sbadato bruchino dai piedi nudi non le fosse salito sopra. Ma certo! – pensò Alibut –, la lumaca stava dormendo, proprio come quando si è stanchi. Ma perché dormiva al buio e perché proprio adesso? Alibut non fece in tempo a farsi queste domande che subito la lumaca cominciò a canticchiare:



" Bruco bruco senza soste

vedi? Eccola, è la notte!

Certo è buia non si vede

è per questo che si crede

che la notte fa dormire

mette a nuovo le fatiche

ma se ti fa confusione

bruco, c’è una soluzione!

Guarda in alto

guarda il cielo

sali sopra quello stelo

conta tutte quelle luci

sono stelle! Guarda e taci

ché la notte serve solo

per la luna ed il silenzio

e se dormi caro bruco

l’indomani è più contento "



Alibut credeva di aver appena capito una cosa molto importante: innanzitutto non si era mai accorto della notte perché era troppo buio, ma questa sciocchezza, tipica di un bruchino sbadato, non gli aveva fatto guardare oltre la sua testa. Di notte, infatti, il cielo diventava così scuro che era possibile vedere, incastonate, le stelle e la luna. Il piccolo bruchino non ricordava di aver visto uno spettacolo più bello del brillare in cielo delle stelle e fu così che si assopì proprio sopra una foglia, assorto com'era, mentre pensava a che cosa potesse servire la luna…


Ti è piaciuta la storia :) ?

CLICCA QUI PER SCARICARLA

In regalo anche il disegno da colorare!


Copie sono consentite solo per uso personale o educativo. Per qualsiasi altro utilizzo, vi preghiamo di contattarci.

0 visualizzazioni

Smart Bugs s.s.

p.iva: 04659080263

Via Cave, 66

31020 Villorba (TV)

 

© 2014 by Smart Bugs s.s. Proudly created with Wix.com

 

Assistenza kit

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle
  • YouTube - Bianco Circle